domenica 26 ottobre 2014

Le nostre riflessioni sulla guerra

Per me la guerra è una cosa brutta e soprattutto inutile perché in essa la vita può finire. Per coloro che ancora la fanno io vi dico che noi siamo tutti fratelli e che uccidere un uomo e come uccidere se stessi, perché al mondo dovremmo essere tutti amici e non ucciderci a vicenda. E poi c'è anche da dire che chi fa la guerra lo fa solo perché si sente superiore e questo non è giusto. Durante la guerra non c'è giusto o sbagliato, perché nessuno ha ragione, tranne la pace che è come il sole che ti scalda non come il il buio della notte. Giorgio

La guerra provoca ferite e gravi malattie e per me è assurdo fare la guerra quando ci sono altri modi per litigare ed essere più potenti. Luca

Io ho capito che la guerra è brutta è difficile per tutti e ho anche capito che non si deve rifarla, perché tutti perderemmo qualcosa. Michele

La guerra è una brutta cosa non solo per i soldati, ma anche per le persone innocenti. Prendiamo il treno per la pace e non per la guerra, perché è una morte anticipata. Simone

La guerra vuol dire tante cose come:  niente rispetto, una morte sicura e soprattutto sbagliata. Tommaso

La guerra è un pianeta che non serve, perché appena arrivi non ritorni più. Come avere tanti soldati, amici o parenti e ritrovarsi uno zero. La guerra è crudeltà perché noi tutti siamo uguali, uomo o donna, non vuol dire niente ammazzare, tutti sono fratelli. La guerra non serve, al suo posto ci dovrebbe essere la pace. Giovanni

Per me la guerra è un'assurdità, perché è una morte sicura per chi ci va: non c'è nessuna bravura per essere tornati da questa cosa scioccante, è solo ed esclusivamente pura fortuna. Chi è tornato è rimasto stordito e per questo non riesce a trovare un perché a questa cosa! Dennis

Ho capito quanto era dura la vita a quei tempi. Lì la morte era assicurata per tutti quei poveretti obbligati ad andare in guerra. Alcuni venivano colpiti, altri erano gelati dal freddo. I soldati non conoscevano la pace. Elisa

La guerra è una cosa da non ripetere mai e noi siamo gli unici che possiamo evitare che riaccada . Io penso che nella guerra i soldati non solo uccidano le persone nelle trincee, ma anche le famiglie che hanno i figli là. Ogni soldato che cade non solo perde la Vita, ma anche i propri sogni. Giulia P.

La guerra è un conflitto in cui non ci guadagna nessuno e non ci sono vincitori né  vinti, perché ci sono  morti da ambo le parti, vittime innocenti. Diego

La guerra è inutile e significa morte assicurata per ogni soldato o civile che l'ha vista o vissuta; non serve a niente, solo per uccidere i nostri fratelli. È solo un momento di pazzia generale. Angelica

 Dalla guerra ho imparato che: non bisogna litigate per sciocchezze, bisogna avere rispetto per i caduti, è solo un'assicurazione per non tornare a casa. Francesco

Vedere quelle immagini, sentire quelle canzoni e leggere quelle poesie mi ha fatto capire che a
 quel tempo la vita era molto dura, non solo per i soldati , ma anche per i civili. C'era povertà, miseria, non c'era da mangiare; da un momento all'altro potevi morire. Alessia

Per me la guerra significa battaglia senza fine, è come un biglietto d'andata senza mai più ritorno alla vita. Melissa

La guerra non ha rispetto della gente. La guerra è ... un pozzo senza fondo di sofferenza, morte, dolore per le persone che l'hanno vissuta. Sara

La guerra non deve mai più succedere; la guerra non è una cosa bella! Leonardo

C'è qualcuno che sa cos'è la vita e qualcuno che sa cos'è la guerra. Per me chi vive la guerra sa cosa significa e invece chi vede foto, video o sente racconti se la può solo immaginare. Alice

Guerra vuol dire morte. Pochi sono sopravvissuti per raccontare come il governo, i comandanti e i presidenti di Stato dicevano che là era tutto a posto, ma invece c'erano persone bruciate, seppellite da frane o valanghe, colpite da proiettili  o morivano per caldo, freddo ma soprattutto per malattie; nessuno è tornato senza qualche ferita addosso. Alan

La morte è la cosa più brutta del mondo, soprattutto in guerra. Ma la cosa più toccante è vedere un morto in guerra. Sarah

La guerra è morte. Sei sicuro che prima o poi qualcuno morirà. La guerra è per chi non sa dove sia la pace; la guerra è un colpo di fucile e poi sei a terra. Giulia M.


Secondo me la guerra non si dovrebbe fare mai, perché non serve a niente. La famiglia si preoccupa per te, perché loro sanno, e anche tu lo sai, che puoi morire. Giosuè

Il lavoro svolto sulla guerra mi ha fatto capire che non si può riviverla con dei filmati o delle fotografie, solo con il cuore e con la mente, perchè chi non l'ha vissuta direttamente non può capire com'è stata dura e triste per tutti. Anita

Nella guerra non c'è nè un vincitore, nè un vinto perchè se vinci la guerra non cambia niente per te e poi perchè uccidere, massacrare e far diventare animali così tante persone è proprio brutto! Fabio

I nostri pensieri affidati alle foglie cadute.

1 commento:

Scrivi qui il tuo commento